Per lo sviluppo in rete del settore ittico e turistico della Regione MOLISE

FLAG MOLISE COSTIERO

IL FLAG

Lo scopo del FLAG MOLISE COSTIERO è quello di preservare e incrementare l'occupazione nelle zone di pesca sostenendo, nel contempo, la ristrutturazione economica e sociale connessa ai mutamenti nel settore della pesca, in un'ottica di sostenibilità ambientale e di promozione della qualità dell'ambiente costiero.

TERRITORIO

Il territorio del FLAG "Molise Costiero" si estende lungo tutta la costa molisana, a partire dai confini con l'Abruzzo, fino al confine con la Puglia. Ricade interamente all'interno della Provincia di Campobasso e in particolare i territori di competenza dei 4 comuni della fascia costiera: Termoli, Campomarino, Montenero di Bisaccia, Petacciato.

scoprii bandigli eventile newsDEL FLAG

Image

CRISIS

Nell’ambito della partecipazione alle attività di cooperazione territoriale ed internazionale, il Flag è partner di due progetti:

  • Smar-T-ourist Land che riguarda la realizzazione di itinerari a turismo lento che collegherà la fascia costiera all’altro Molise passando per l’area di alta collina del territorio del Gal Trigno Castellelce;
  • Crisis che riguarda un Sistema di prevenzione dei rischi legati ai trasporti marittimi. Un progetto che vede come partner 4 porti dell’adriatico del Molise, Puglia, Montenegro ed Albania.

    Il progetto CRISIS è finanziato dal Programma IT-AL-ME. Esso prevede di Migliorare i servizi di prevenzione dei rischi ambientali e l’innalzamento della sicurezza in 4 porti dell’adriatico: Molfetta e Termoli ed porti del Montenegro e dell’Albania. Soprattutto per quanto riguarda lo stazionamento in ormeggio di navi contenenti materiali chimici e pericolosi o semplicemente il loro passaggio nelle aree di competenza.

Il progetto prevede diverse attività che vanno: dallo studio dei dati relativi alle rotte, alle condizioni meteo, alla simulazioni di eventuali problematiche climatiche, disastri ambientali, ecc.

Tutto il lavoro scientifico di ricerca in prima fase di analisi, anticipa la seconda fase di creazione della piattaforma tecnologica a supporto delle autorità portuali e delle altre Istituzioni che si occupano di sicurezza portuale nelle aree coinvolte.

Il risultato atteso è il rilascio di: una piattaforma ICT in grado di gestire eventuali problematiche legate a disastri, di monitorare le navi in rotta da e verso i porti coinvolti, oltre che analizzare e controllare tutti gli stazionamenti ed i flussi legati al trasporto marittimo nell’area dei porti coinvolti, attraverso algoritmi studiati e realizzati per queste necessità.

Il progetto che ha come capofila il Comune di Molfetta. Il partenariato è composto da 4 Istituzioni/Organismi dei 3 Paesi del Programma.

Per quanto riguarda il Flag Molise Costiero, unico partner molisano del progetto, il budget complessivo è di € 247.430,00 ha visto assegnato il compito di implementare la piattaforma ICT per gestione delle attività

Questo progetto andrà a rafforzare ulteriormente la strategia che ha posto al centro lo sviluppo sostenibile.

Stiamo per approvare il piano innovativo di gestione per lo sfruttamento sostenibile degli stock del pescato locale a cui si aggiungerà questo ulteriore e prestigioso tassello con gli intervento previsti dal progetto Crisis

Infine il Flag all’interno della logica di una migliore conservazione delle risorse naturali e  creazione di nuove opportunità per pescatori, acquacoltori e altri operatori della filiera intende creare un ecomuseo della fascia costiera e del suo  entroterra collinare che è ricco di giacimenti bio-culturali di grande interesse.

L’ecomuseo che fungerà da contesto ecosostenibile e di autenticità per la riviera con i porti turistici, le marinerie con le attività legate alla pesca e le località balneari, con i servizi di ristorazione ed ospitalità, le pinete e spiagge dunali e le aree naturalistiche di pregio per un turismo destagionalizzato.

    l FLAG, con questo pacchetto di iniziative intende  promuovere una funzione significativa nello sviluppo di un sistema locale rendendolo più equo e sano, più sostenibile dal punto di vista ambientale e più produttivo incentivando l’aumento del consumo del pescato locale e  garantire in questo modo una maggiore resilienza della economia locale. 

 

 “Programma Interreg I.P.A. CBC ITALIA/ALBANIA/MONTENEGRO” 2014/2020. “Targeted Call for ProjectsProposals” – Seguito AD 002_60/2020 -Concessione provvisoria in favore del“Comune di Molfetta” Lead Partner del progetto “Cross-borderRISk management of hazardousmaterIaltranSportation - CRISIS”