img

UN MARE A ZERO RIFIUTI

18/10/2019

Il Flag Molise Costiero, intende sostenere una esperienza pilota sperimentale con il progetto MOLI.COAST: un mare a zero-rifiuti. I pescatori molisani, al pari di quelli di tutta Italia, raccolgono nelle loro reti una gran quantità di rifiuti ( all’incirca il 50% della raccolta delle reti è costituito dal rifiuti). Ma, la mancanza di norme chiare sullo smaltimento, di strutture di servizio in porto, disincentivano la raccolta e, quindi, la spazzatura pescata in genere viene rigettata in mare.
Il Flag intende promuovere un progetto sperimentale per “ la raccolta dei rifiuti in mare da parte dei pescatori e il loro smaltimento nei porti” come azione di contrasto al peggioramento delle condizioni delle acque e quindi del pescato locale.
Il progetto stesso, in pari tempo, si configurerebbe come attività di diversificazione dell’attività di pesca, all’interno della quale il pescatore utilizzerebbe parte del proprio tempo per offrire servizi, nella qualità di operatore ecologico del mare. Il progetto intende coinvolgere pescatori, amministrazioni comunali, Autorità Portuali, Capitaneria di Porto, associazioni della pesca, aziende di smaltimento, associazioni ambientaliste proponendo ‘ buone pratiche’ già sperimentate in altre parti dell’Europa. L’azione si incentrerà sul raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • • Corretta ed efficace raccolta dei rifiuti a mare;

  • • Idoneo conferimento, presso gli impianti all’uopo preposti, dei rifiuti raccolti a mareC

  • • Corretta gestione della raccolta e smaltimento a terra

  • • Azione di informazione e sensibilizzazione, sia verso i pescatori, sia verso l’opinion pubblica