Image

AZIONE 3.2 Sostegno tecnico e supporto al miglioramento dell’immagine dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura

DATA PUBBLICAZIONE : 29/11/2019
DATA SCADENZA  : 29/12/2019

DESCRIZIONE BANDO

L’invito a presentare proposte avrà ad oggetto la redazione di una specifica idea-progetto contenente i seguenti interventi:

1. Progettazione di un itinerario gastronomico sul pescato stagionale locale basato sull’implementazione di un cluster turistico: pescatori, ristoratori, operatori turistici della ricettività, coltivatori diretti, aziende di promozione turistica (pubbliche e private) etc., in un’ottica di valorizzazione complessiva del territorio e dei suoi prodotti;

2. Programmazione di un insieme di attività articolate e coerenti, integrabili fra loro, rivolte a valorizzare il nesso cultura-territorio e che risponda alla necessità di sviluppare strategie di collaborazione tra gli attori di una destinazione turistica, con l’obiettivo di conseguire un vantaggio competitivo sostenibile per il territorio;

3. Creazione di un network tra operatori appartenenti ad una stessa filiera o settore turistico e legati ad uno specifico luogo, con l’obiettivo di raggiungere i benefici per tutto il settore ed il territorio di riferimento;

4. Individuazione dettagliata dei costi necessari all’attuazione della proposta progettuale.

DESTINATARI
Potranno inoltrare la propria proposta tutti i soggetti in possesso dei requisiti richiesti presentando, ai sensi del D.P.R. n.445 del 28/12/2000, un'istanza di partecipazione redatta sulla base dell’Allegato A), sottoscritta dal legale rappresentante del soggetto richiedente, con allegata la manifestazione di interesse (Allegato 1) attestante il possesso dei seguenti requisiti prescritti dalla vigente legislazione con riferimento a:

a) Requisiti generali:

1. cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea;
2. godimento dei diritti civili e politici;
3. non aver riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale;
4. essere a conoscenza di non essere sottoposto a procedimenti penali;
5. non essere stato destituito o dispensato ovvero dichiarato decaduto dal servizio presso una pubblica amministrazione;
6. non essersi reso responsabile di gravi violazioni dei doveri inerenti la propria professionalità;
7. non essere stato dichiarato interdetto, inabilitato o fallito ovvero non avere in corso procedure per la dichiarazione di uno di tali stati;
8. in qualità di soggetto amministratore o comunque dotato di poteri di rappresentanza, non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di cessazione di attività o di concordato preventivo.

Inoltre, al momento della presentazione della domanda il candidato (professionista o società) deve possedere i seguenti requisiti:
• applicare il CCNL di riferimento nel caso in cui l’interessato utilizzi personale dipendente;
• essere in possesso di conto corrente dedicato.

b) requisiti di idoneità professionale: iscrizione alla CCIAA o ad albi professionali, ove prevista, per la progettazione/realizzazione della attività coerenti con quelle oggetto del presente avviso;
Resta inteso che la suddetta richiesta di partecipazione non costituisce prova di possesso dei requisiti generali e specifici richiesti per l’affidamento del contratto di cui trattasi, che invece dovrà essere dichiarato dall’interessato ed accertato dal FLAG Molise Costiero all'atto dell'affidamento.

Possesso dei requisiti e delle abilitazioni.
- L’esperienza nei settori indicati, oltre ad essere dichiarata nella domanda di partecipazione e chiaramente esplicitata nel curriculum, deve essere documentata e comprovata. Il “FLAG Molise Costiero” si riserva la facoltà di verificarne il possesso mediante richiesta di esibizione di idonea documentazione;

- Per quanto concerne i consorzi stabili di cui all’art. 45 comma 2 lett. c) del Codice degli appalti, il Consorzio dovrà documentare nella successiva fase della procedura di affidamento e producendo le relative delibere assembleari, che i consorziati hanno stabilito di operare in modo congiunto per un periodo minimo di 5 anni, costituendo a tal fine una comune struttura di impresa.

CIG: 
CUP: 

Bandi e Avvisi


Stampa